L’ amore si evolve e si adegua al cambiamento e i pochi romantici ancora in vita faticano a sopravvivere.

Inutile starsi a lamentare! Sei d’accordo?

Oggi, tutto (o quasi) si consuma in un clic.

I ruoli non sono più definiti e il romanticismo o è morto o si nasconde dietro una copertina calda in pleid mentre insieme si divora l’ultima serie di Netflix, bevendo l’ultimo succo depurativo rimasto in frigo.

“L’attesa del piacere è essa stessa il piacere” diceva Lessing o la più famosa campagna di Campari.

Eppure “nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma…” recita la legge della conservazione della massa.

È facile parlare per citazioni, anche perché oggi, non si scrivono più le lettere d’amore e sotto ogni foto postata sui social è più facile rubare le parole di un altro che pensare di scriverne delle proprie.

Ma è davvero tutto così inesorabilmente cambiato? Ed in peggio?

Noi non la pensiamo così:

Ci si può scambiare messaggi più spesso, senza aspettare che arrivi “il piccione viaggiatore”, non è necessario cenare a lume di candela perché i ristoranti ormai hanno una illuminazione propria, si può scegliere di andare al cinema, al teatro, ad un concerto o di fare trekking e provare un’arrampicata.

Insomma, le possibilità sono infinite, ed è anche più facile conoscere nuove persone, magari sbirciare il profilo Facebook prima del primo appuntamento per non avere delusioni e dare una sbirciatina ai mi piace per conoscere gli interessi dell’altro e sapere di cosa parlare tra l’antipasto e il dessert.

“Non tutto è perduto” diceva qualcuno.

Anche se l’amore assomiglia più che mai allo “slogan” della pubblicità Rio Mare: ”È così tenero che si taglia con un grissino”, non preoccuparti, è ancora una cosa seria.

Anche se oggi Shakespeare avrebbe vita difficile, per trovare l’amore basta avere l’onestà di aprirsi e non averne paura.

“Una parola”, starete pensando, ma per aiutarvi a farlo, vi servono i consulenti giusti.

Se lo desideri, con Club per Sempre troverai un counselor sempre al tuo fianco che ti accompagnerà nel tuo percorso!

Una sorta di dottor Stranamore che ti aiuti ad avere una visione chiara ed obbiettiva del tuo “essere”, una persona che ti aiuterà a focalizzare le tue risorse personali e ad attingere ad esse per superare lo stress per capire meglio cosa vuoi.

Magari il romanticismo non è più quello di una volta ed ha preso altre forme.
Magari cupido non esiste, ma dei professionisti pronti ad aiutarti sì!

Vuoi provare?

Contattaci per una consulenza gratuita e senza impegno al numero +39 327 066 7493

Contattaci via Mail

RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI

6 + 3 =